Post in evidenza

Grande Fratello, Aida sempre più sola e spunta una petizione: ecco perché il pubblico è dalla sua parte

Aida Nizar ha sconvolto gli equilibri all'interno della casa del Grande Fratello. Passare dalla parte del torto a quella della vittima è un attimo, l'aggressione verbale subita qualche giorno fa ha fatto gridare allo scandalo. Il pubblico vuole la squalifica di chi l'ha attaccata e tifa per lei. E spunta una petizione contro questa edizione e il bullismo in tv.



Il carattere eccentrico della spagnola lasciava presagire sin dal principio che avrebbe fatto scaldare gli animi. Cristiano Malgioglio non voleva che entrasse, ma la produzione aveva già capito che avrebbe attirato l'attenzione su di sè. Il pubblico si immedesima, si schiera dalla parte di chi è percepito come più debole e critica l'atteggiamento del "branco". In una società in cui i reality sono sempre più seguiti, mettersi nei panni di chi è solo diventa probabilmente l'unico modo per reagire alle ingiustizie personali. 
Sui social qualsiasi altro argomento viene accantonato perché è più forte l'indignazione per come la spagnola è stata trattata, messa in disparte, attaccata e giudicata. Con l'hastag #iostoconaida si moltiplicano i commenti di chi vuole l'espulsione di Baye Dame. «Ennesimo atto di bullismo verso Aida. È imbarazzante! Per favore che si prendano seri provvedimenti! L’espulsione immediata di Baye con tanto di umiliazione in diretta tv», scrive un utente. «Buttateli fuori subito, non Lunedì. Basta vedere violenza psicologica su una donna BASTA!», un altro commento. «Espulsione di baye - chiede un altro follower - e di chi gli ha dato retta e continua a fare come gli pare ... Mi stupisco delle donne, invece di essere solidali hanno fatto schifo come lui».