Post in evidenza

Il ricordo delle figlie di Bud Spencer: a settembre una grande mostra per celebrarlo

«Papà era pilota di aerei ed elicotteri, amava la vita, ma non temeva la morte. Diceva ‘per me questo è tutto virtuale, quello che c’è di vero arriverà dopo».
Sono Cristiana e Diamante Pedersoli, figlie dell’attore, a ricordare Bud Spencer negli studi di Domenica Live, in attesa di una mostra che, a settembre, ne celebrerà la carriera.



Profondamente legato alla famiglia, era insieme ai nipoti negli ultimi istanti.
«Ho un ricordo bellissimo  - dice Cristiana - perché lo stavo imboccando e lui mi ha detto grazie prima di andare via».
In video, il ricordo del primogenito dell’attore, Giuseppe.
Poi, in un lungo filmato costruito a raccontare artista e carriera, il discorso tenuto da Terence Hill ai funerali dell’amico: «Quando mi è stato comunicato che Bud era andato via ero ad Almeria, in Spagna, nello stesso punto dove ci siamo incontrati la prima volta per il nostro primo film. E dopo la confusione, il dispiacere, il dolore, è arrivata una sensazione di calma, quasi di gioia: ho capito che niente avviene a caso, che la vita è eterna e che per questo Bud la viveva con gioia. Sono certo che quando lo incontrerò mi verrà incontro con la sua sella in spalla».