Post in evidenza

"L'impossibile è possibile", Sabrina a La Vita in Diretta: storia d'amore con Davide, tetraplegico dopo un brutto incidente

"L'impossibile è possibile", è il motto di Sabrina Schillaci che a La Vita in Diretta su Rai Uno ha raccontato la sua storia d'amore con Davide, rimastro tetraplegico dopo un brutto incidente. 



Accadde tutto nel giorno di Ferragosto di 10 anni fa, nel 2007, quando il compagno Davide rimase tetraplegico dopo un tuffo in acqua nel lago durante una gita con gli amici. Il formicolio avvertito, poi i 10 mesi in ospedale e il terribile verdetto. "Quel giorno la nostra vita è cambiata", dice Sabrina a Marco Liorni in studio. "Sono davvero felice, ho davvero tutto quello che potrei chiedere alla vita", le parole di Davide prima dell'incidente. Parole che purtroppo sanno di beffa per un destino ormai segnato.
Poi la rinascita della donna guardando un gruppo di atleti schierati in spiaggia. Era la partenza di una gara di triathlon, un ironman. Un amore a prima vista: "Voglio fare l'ironman", e la sua vita riprende. Era il 2012 e nella sua testa scattò una molla. “Quel giorno fu importante perché eravamo davvero agli sgoccioli e invece con quella gara le è scattata una scintilla”, racconta Davide in collegamento da casa. 
Lui che non perde nemmeno un minuto delle gare della sua Sabrina. “Il triathlon mi ha aiutato a trovare anche uno sfogo nella vita e anche a scoprire delle forze che non avevo”, dice la donna. oggi Sabrina corre anche per portare avanti il progetto Race Across Limits, rivolto a chi si trova nelle stesse condizioni di Davide e che ha come fine anche una raccolta benefica di fondi. Perché ora ha scoperto che "L'impossibile è possibile".