lunedì 27 marzo 2017

Chiara Nasti dà forfait all'evento. La mamma: "Bella? C'è di meglio in giro"

Chiara Nasti e Mariano Di Vaio devono aver forse esagerato con il virtuale se i fan reali, attesi da Michele Franzese in piazza dei Martiri a Napoli, nonostante i  messaggi di allerta della loro presenza, hanno disertato l'appuntamento per incontrare i loro influencer. Così sulla passerella dell'evento tra moda e arte nel salotto buono della città è stata avvistata solo qualche starlette reduce dal Grande Fratello e alcune fashion blogger. 



In compenso a fine serata è arrivata Cristina Donadio, ma per ritirare il vestito di Fausto Puglisi che indosserà il 27 marzo al David di Donatello. Afona non per via delle riprese di Gomorra, che termineranno a luglio, ma per la passione per il motorino. Per fortuna la verve di Fabio Palazzi di Jet Set Luxury ha stemperato gli animi rarefatti di un party con poche bollicine. Michele Franzese ha annunciato che sta per aprire una versione by nyght del suo marchio, sempre in piazza dei Martiri.  
La Nasti dunque ieri sera non aveva voglia di trucco e parrucco ed è rimasta a casa, ma ha mandato i suoi alfieri genitori in rappresentanza. La madre Gabriella, che ormai è anche manager della giovane, pronta, l'anno prossimo, a volare a Parigi per studiare e contemporaneamente insegnare all'Istituto Marangoni, ha sostenuto con forza «la chirurgia estetica, basta che sia solo al seno, come ha fatto Chiara» e ha consigliato ai giovani di studiare, anche se la figlia si è fermata un anno.  
Chiara Nasti è sorvegliata a vista dai genitori che conoscono ogni accesso social e per la madre «è più influencer che bella, c'è di meglio in giro». Se lo dice lei. Intanto la tutela come può, non si muove foglia che «l'avvocato e il commercialista non vogliano». Infatti la Nasti è un'azienda viaggiante ben strutturata con tanto di segretaria, manager e project manager. Quanto a Mariano Di Vaio, se n'è rimasto a Capri per la presentazione della sua piattaforma di e-commerce Nohow.

Post più popolari