sabato 27 agosto 2016

Britney Spears tra amori, divorzi e successo: la vita della star diventa un film per la tv

Vita, morte e rinascita. Di una star come Britney Spears. "La vera tumultuosa storia" della cantante americana diventa un film tv, e come annuncia "The Hollywood Reporter" avrà come protagonista Natasha Bassett e sarà trasmesso da Lifetime. Racconterà degli esordi in Louisiana, la relazione con Justin Timberlake e la difficoltà ad accettare il divorzio dei genitori. Intanto in tutto il mondo arriva il 26 agosto il nuovo album di inediti "Glory".



Nella pellicola per il piccolo schermo naturalmente troveranno spazio i suoi due matrimoni - con Jason Alexander e Kevin Federline - e le battaglie legali per la custodia dei due figli avuti con quest'ultimo, che la portarono a essere protagonista indiscussa del gossip. Anne-Marie Hess sarà la responsabile della sceneggiatura, mentre Leslie Libman si occuperà delle riprese, che inizieranno il 19 settembre. Il film vedrà la luce nel 2017. Al "The Late Late Show" con James Corden la cantante ha rivelato la speranza di avere altri tre figli, se troverà "il tipo giusto". Ma ha poi puntualizzato: "Non penso di voler più aver a che fare con gli uomini o sposarmi. Ho chiuso con gli uomini. Potrei baciare qualcuno, ma non sposerò più nessuno. Non credo più nel matrimonio".

IL NUOVO ALBUM "GLORY" - Britney però non si ferma. E lancia il suo nono album in studio, anticipato dal singolo "Make Me…" feat G-Eazy. Il brano, scritto dalla stessa Spears, Burns (produttore del pezzo), Joe Janiak e G-Eazy ha entusiasmato la critica ed è entrato subito al numero uno della classifica iTunes dei singoli più venduti. Non solo. La canzone ha superato i 26 milioni di streams su Spotify e conta oltre 20 milioni di visualizzazioni su Vevo. Prossimamente l’artista sarà impegnata in due importanti eventi: domenica 28 agosto sarà protagonista agli Mtv Awards con un'attesissima performance live mentre il 27 settembre si esibirà a Londra in occasione dell'Apple Music Festival 2016. E come se non bastasse vorrebbe salire sul palco per l'half time del Superbowl, che si svolgerà il 5 febbbraio. Lanciando la propria candidatura: "È una cosa che mi piacerebbe fare - ha raccontato in un'intervista alla Bbc - Mi piacerebbe avere il supporto di un gruppo, o di un altro artista. Non penso che farei un evento come il SuperBowl da sola, sarebbe abbastanza spaventoso come situazione". 

Post più popolari