sabato 26 settembre 2015

Belen e la religione: "Vado controtendenza". A Napoli inaugura la Colonna spezzata

Belen e la religione: "Vado controtendenza", dice la soubrette in un'intervista, dichiarando poi di essere innamorata di Papa Francesco. 
Torna alla città, restaurata, la 'Colonna spezzata', monumento simbolo del lungomare si Napoli. 


Via le scritte con lo spray, via i cartelloni pubblicitari con l'immagine di Belen che hanno coperto la colonna durante le fasi del restauro.  

BELEN A NAPOLI INAUGURA LA COLONNA SPEZZATA. La stessa soubrette, insieme con il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha scoperto la targa in memoria dei caduti in mare. «Il progetto Monumentando prosegue - ha detto de Magistris - i cantieri sono aperti da tempo e oggi c'è un altro monumento restituito alla città».
«Ormai ci sono decine di monumenti - ha sottolineato - sui quali si sta lavorando in una collaborazione molto virtuosa per il bene comune tra pubblico e privato». Da Belen è arrivato l'invito ad «apprezzare di più i monumenti». «Spesso non ci si rende conto della bellezza e ricchezza dei monumenti che ci sono - ha affermato - Lo dico da straniera, non essendo italiana, noi non abbiamo la quantità e la storia di questa città».  
«Quando uno straniero arriva qui - ha aggiunto - resta estasiato». I lavori di restauro sono iniziati nell'aprile di quest'anno e sono stati consegnati ad agosto. L'importo totale è stato di 76 mila euro e la colonna spezzata è il terzo restituito alla città attraverso il programma Monumentando, promosso dal Comune di Napoli e realizzato dalla società Uno Outdoor, che prevede in tutto il recupero di 27 monumenti. 

Post più popolari

Google+ Followers