giovedì 9 ottobre 2014

Totti furioso per le dichiarazioni di Nedved. "Offensive e fuori luogo". Ma non risponde




Francesco Totti è arrabbiato. Il post gara di Juventus-Roma è ancora vivo e le polemiche non sembrano placarsi. Secondo indiscrezioni del Corriere dello Sport il capitano della Roma sarebbe furioso per le parole pronunciate da Pavel Nedved, giudicate offensive e fuori luogo.
L'ex calciatore di Lazio e Juventus, le due nemiche storiche dei colori giallorossi, rispose alle dichiarazioni di Totti sull'arbitraggio della sfida di Torino offendendolo sul piano personale. "Totti parla così perché non ha mai giocato in una grande squadra come la Juve", ha detto Nedved aggiungendo anche che "Se un calciatore della mia squadra parla così alla sesta giornata forse non resta capitano".
Frasi forti, soprattutto se sfuggite dalla bocca di un dirigente e consigliere d'amministrazione di una società come la Juventus che, nonostante tutto, non ha preso posizione a riguardo, giudicando perà "inaccettabili" le uscite di Totti. La rabbia dell'uomo dei record del campionato italiano è arricchita anche dalle mancate scuse da parte della dirigenza bianconera su quanto avvenuto in tribuna con sputi, spintoni e insulti alla panchina dove siedeva Garcia e i calciatori della Roma. Juventus-Roma non è ancora finita, e la pausa del campionato rischia di trascinare le polemiche ancora per diversi giorni. Ma il capitano ha scelto di non rispondere più, confermando però quanto espresso nel dopo partita.

Post più popolari