domenica 21 settembre 2014

Florenzi segna e bacia la nonna in tribuna. E l'anziana donna scoppia a piangere



Florenzi segna e bacia la nonna in tribuna. E l'anziana donna scoppia a piangere.
Un gol, poi la corsa fino in tribuna saltando la vetrata che la divide dal campo e un abbraccio a una tifosa 'nonnà: è la singolare esultanza di Florenzi, attaccante della Roma, autore della rete del 2-0 al Cagliari all'Olimpico.
"UNA GIOIA DA PIANGERE". È ancora emozionata la nonna di Alessandro Florenzi, Aurora, al momento di lasciare lo stadio Olimpico dopo il 2-0 della Roma sul Cagliari. A contribuire alla vittoria, d'altronde, è stato anche il nipote col secondo gol. «È stata un'emozione grande oggi per me», racconta dopo essere stata abbracciata dal nipote goleador in tribuna ed aver pianto. «Non sono stata bene, per questo non ero mai venuta a vederlo allo stadio. Mi sono messa a piangere perchè anche mio marito giocava a pallone: Alessandro mi ha ricordato lui».
FLORENZI: "ORA PERÒ NON STRESSATE MIA NONNA". «Nonna Aurora mi aveva rimproverato per aver fallito un gol in nazionale e mi aveva detto: 'vorrà dire che ti devo venire a vedere allo stadiò. Ora però spero che finisca qui, non andate a stressarla con interviste sotto casa: ha 82 anni...». Così a fine partita Alessandro Florenzi racconta la sua particolarissima esultanza, quella corsa in tribuna all'Olimpico per un abbraccio alla nonna. «Era la prima volta che veniva a vedermi», ha ricordato l'attaccante della Roma, a Sky.

Post più popolari

Google+ Followers