giovedì 17 luglio 2014

Tour de France, Nibali: "Andrò a trovare la mamma di Pantani, le voglio portare la maglia gialla"




«Arrivo a questo primo giorno di riposo, dopo un primo spezzone di Tour frenetico, sono soddisfatto di quello che ho fatto, ma la strada per Parigi è lunga. Mi spiace per chi è caduto e si è ritirato, ma fa parte del mestiere».
Così Vincenzo Nibali, in conferenza stampa ieri, il giorno dopo la riconquista della maglia gialla del 101° Tour de France. «È presto per dire che sono l'erede di Pantani - ha aggiunto -: ho la sua maglia e ho promesso a sua madre Tonina di andarla a trovare dopo il Tour». Intanto, l'azzurro è il favorito, quando mancano 11 tappe alla fine, e i suoi principali avversari, l'australiano Porte, 2°, e lo spagnolo Valverde, 3°, sono a più di due minuti.  Ieri si è ritirato lo svizzero Cancellara, uno dei big del Tour. Altro addio eccellente dopo quelli per infortunio del britannico Froome e dello spagnolo Contador. Ha recuperato invece Scarponi che sarà al fianco del suo capitano Nibali. Oggi si torna a salire nell'11ª tappa. Il Tour presenta una serie impressionante di tappe in salita, prima del riposo di lunedì prossimo. Poi ancora tra tappe terribili. Il Tour si deciderà lì, ma Nibali ora è il grande favorito.

Post più popolari

Google+ Followers