martedì 17 giugno 2014

Gli Usa battono il Ghana al fotofinish: 2-1. Americani primi insieme alla Germania




Gli Stati Uniti prenotano gli ottavi di finale e fanno festa intorno al ct Juergen Klinsmann dopo una partita mozzafiato a Natal. Delude il Ghana, che nonostante una formazione di livello si dimostra immaturo e incapace di gestire i momenti mentalmente più delicati del match, l'inizio e la fine.
Pronti, via e gli Stati Uniti, con il gol più veloce del Mondiale, sono già in vantaggio. Appena 29« dopo il calcio d'inizio, fallo laterale battuto da Beasley, Jones serve il capitano Dempsey che punta la porta, salta Boye e segna sfruttando la carambola con il palo alla sinistra del portiere. Il Ghana comincia il suo mondiale da meno 1, Juergen Klinsmann salta di gioia in panchina, raggiunto dai suoi, increduli. Gli africani appaiono sotto shock nei primi minuti, gli americani continuano ad imporre il loro ritmo alla partita e appaiono più aggressivi. I ghanesi, spinti da Muntari, cominciano a farsi vedere a ridosso del quarto d'ora, Gyan lanciato da Rabiu entra in area ma viene anticipato da Howard.
Il Ghana si sveglia, ma al 19' è Altidore che sfiora il raddoppio in contropiede: Johnson parte velocissimo e si divora una prateria, centra per l'attaccante che si fa recuperare da due difensori africani. Due minuti dopo, il dramma per Altidore che parte veloce poi si accascia da solo sul campo gridando di dolore e tenendosi la coscia: Mondiali finiti per lui, probabile strappo, lo sostituisce Johansson. La pressione del Ghana aumenta, alla mezz'ora buona occasione per Gyan, poi la partita si fa dura e il primo a farne le spese è capitan Dempsey che prende un colpo e sanguina vistosamente dal naso.
Nella seconda parte il Ghana spinge sempre di più, anche se con poca efficacia e ancor meno lucidità. Muntari ci prova da lontano, Gyan e Atsu hanno due ottime occasioni ma è l'ingresso di Boateng a dare qualcosa in più agli africani, che riescono nell'impresa di pareggiare a 8' dalla fine con un'azione strepitosa, finalizzata da un tacco di Gyan per A.Ayew che tira e pareggia.
Sembra finita, ma gli Usa - costretti a difendersi in 10 tutto il secondo tempo - trovano la forza di rialzare la testa e vanno a riprendersi il vantaggio con un colpo di testa di Brooks su corner calciato da Zusi. È festa grande per gli Stati Uniti, ora a pari punti con la Germania, il Ghana ha sprecato fiumi di energie e non raccoglie niente.

Post più popolari